"Tutta la terra si riverserà su questo Monte"

Monfenera, 4 Giugno 2012 Ore 17:47

Nel nome…
Miei cari figlioli, Gesù luce del mondo, sia la vostra pace, Dio Padre Onnipotente, vi doni la sua santa grazia e misericordia, lo Spirito Santo, vi colmi di gioia e l’amore Trinitario, sia sempre con voi figli miei. Sia lodato Gesù Cristo.Amati figli, grazie per essere qui con me questa sera, da quanto tempo vi attendevo figlioli cari, ed ecco che vi ho chiamati ad uno, ad uno e vi ho detto, vieni, vieni a tenermi compagnia, vieni a pregare con me Gesù, qualcuno ha detto si ed è arrivato, altri hanno detto no, ma la mamma degli Angeli Custodi, pazientemente li attende.Questo, è un luogo santo e benedetto, sono qui dinanzi a voi figlioli cari, per dirvi che vi amo tantissimo, per dirvi che quando ritornerete nelle vostre case, non vi riconosceranno più tanta è la gioia che avrete nel vostro cuore e tanta è la luce, che avrete nel vostro volto. Portate il mio bacio agli ammalati e dite loro, che è la mamma di Gesù, che lo manda, portatemi gli ammalati in questo Santo Monte, perché non mi portate gli ammalati, qui in questo luogo santo e benedetto il Padre Celeste mi invia come, “ Maria Regina degli Angeli Custodi “, lo ripeto figlioli, perché degli Angeli Custodi? Perchè voi , che siete oramai grandi, non vi ricordate più di pregare e di chiamare il vostro Angelo Custode e ai piccoli, non viene insegnato e allora? Da oggi, ricordatevi di chiamare il vostro Angelo Custode, nelle necessità quotidiane, ecco perché qui il Padre Celeste mi invia come, “ Maria Regina degli Angeli Custodi “. Ed ora figlioli pregate, pregate con tanta gioia nel cuore, apritemi il vostro cuore figli, perché lo chiudete alla grazia, desiderate di ricevere da Gesù le grazie? E allora apritegli il vostro cuore. Pregate figlioli.

PADRE NOSTRO, CHE SEI NEI CIELI…
Oggi, è un grande giorno di festa, attorno a me ci sono gli Angeli e i Santi tutti del Paradiso, Padre Pio, è qui con voi e con noi, Padre Pio, che ha tanto sofferto, ha tanto pianto, ma è stato obbediente alla Chiesa e ai suoi Superiori, come del resto tu mia piccola. Figliola, deve continuare in te l’obbedienza allora continuerò a venire, altrimenti, non vengo più, Gesù era tutto obbedienza figlioli e voi, perché non la fate.Quante calamità vi sono nel mondo, sulla terra, quante lacrime, quanti lutti, quanti, quanti invece di avvicinarsi al Regno di Dio Padre Onnipotente, si sono allontanati ed è per questo che vi chiedo supplichevole, pregate per costoro, sono i vostri fratelli, le vostre sorelle, sono i miei figli, tutti, siete i miei figli, tutti, sono i miei figli, vi dico, nessuno è primo e nessuno è ultimo, siete tutti in cammino. Pregate, perché la fede, la vostra fede aumenti sempre di più.Non badate no alle dicerie del mondo, degli uomini, no, vogliono allontanarvi dal Regno dei Cieli, dal mio Cuore Immacolato e Addolorato, no, questo non sia mai.Figlioli, porterò le vostre, le vostre angosce ai piedi di Gesù Crocifisso, parlerò di voi anche a Dio Padre Onnipotente, ed Egli, se voi chiedete in umiltà, vi darà ciò che desiderate per un bene, non per un capriccio, ma per un bene. Ed ora, inviamo gli Angeli Santi Custodi nelle corsie degli ospedali, nelle famiglie disagiate dove la terra ha tremato e continua a tremare, il peccato figlioli, è la rovina dell’uomo, è l’allontanamento da Dio.Vi invito e vi esorto a recitare ogni giorno il mio rosario, chi prega figlioli si salva, chi non prega si danna. Ed ora festosamente, mentre stanno scendendo gli Angeli Santi Custodi, diciamo insieme.

ANGELO DI DIO, CHE SEI IL MIO CUSTODE…
Figlioli, siete felici di essere qui con me oggi, ho una gioia nel cuore che non so trattenere, siete qui, vi ho chiamati e avete detto di si, siete i miei bimbi anche se avete i capelli bianchi, siete sempre i miei bimbi.Amate tanto figlioli, non giudicate, non giudicate, come qualcuno abitualmente fa.Vi affido i giovani, affinchè possano dire con generosità, si, eccomi Padre, sono qui, questi giovani sono chiamati da Gesù al sacerdozio, aiutateli, non ostacolate il loro cammino, ma anzi favorite questo cammino santo, ed ora avvicinati figliola in modo ch’io possa abbracciarti come ogni anno e con te, venite voi figli ammalati, perché possa porre un segno di croce sulle vostre infermità, nelle vostre fronti dove la sofferenza, si fa sentire, venite e non abbiate paura, non abbiate paura perché Dio è Padre e Amore, venite figlioli, benedette creature del Signore Gesù, non temete, sono la mamma degli Angeli Custodi, che implora sempre la misericordia di Dio per voi.( Madre Santissima, grazie per essere qui stasera, lo sai che cosa desidero. Dai un bacio ai miei genitori e alla mia zia Lina, che tanto mi ha amato e ho amato. Proteggi questi miei fratelli e sorelle, aiutali a salvarsi come fai tu con noi, di a Gesù, di far cancellare la guerra, la guerra che sta per avanzare e allora. Ecco, questo mazzo di fiori ) .Grazie, questi siete voi, il più bel mazzo che una mamma possa desiderare.( Mamma Maria, apri il tuo Azzurro Manto, proteggici dalle calamità spirituali, corporali, fisiche, naturali, materiali. Grazie o Madre, per quello che ci hai detto stasera e per l’abbraccio che in questo momento ci darai, grazie mamma. Si, si che sono disponibile, sempre… Porta il mio bacio anche a Maria Luisa, grazie Mamma Maria, non andartene, rimani qua)Ed ora figli cari, prima di lasciarvi, vi esorto a meditare dal Vangelo di Giovanni il Cap. 4. Isaia 30 e ancora e sempre il 47.

GLORIA AL PADRE…
Benedico il vostro rosario, tutto quanto avete,voi qui riuniti in preghiera, il Santo Padre, i fanciulli, questo luogo santo e benedetto, le mamme in attesa, perché ci sono delle mamme in attesa questa sera qui, le mamme in attesa, i piccoli e in modo speciale gli ammalati in spirito e nel corpo, vi benedico figli e ci benedica Dio Padre Onnipotente. Nel nome… La pace, la grazia, la gioia e l’amore infinito di Gesù, sia sempre, ma sempre con voi figli cari. Sia lodato Gesù Cristo. Viva Gesù, viva Gesù, viva Gesù, viva, viva, viva Gesù, viva, viva, viva Gesù. Pace, pace, pace figlioli, la pace del Signore Gesù, sia sempre con voi. Arrivederci, a presto, arrivederci, a presto.( Madre Santa, vuoi proprio andare subito così? No, dai su, rimani ancora un po’ con noi ).Rimarrò si con voi, ancora un po’ con voi.Amatevi figlioli, vi prego,vi supplico, amatevi fra di voi, Gesù, vi ha lasciato un Comandamento Nuovo, che vi amiate, gli uni, gli altri, come Lui ha amato e ama voi, aprite le vostre mani.
Dio ci benedica ora e sempre.
Amen. Alleluia. Amen. Alleluia. Amen. Alleluia.
Benedicamus Domino ( Deo Gratias ). Viva Gesù el senor. ( Canto )