"Tutta la terra si riverserà su questo Monte"

Monfenera, 4 Agosto 2013 Ore 17:47

Nel nome…
Amati figli, Gesù luce del mondo sia la vostra pace, Dio Padre Onnipotente vi doni la sua santa grazia e misericordia, lo Spirito Santo, vi colmi di gioia e l’amore Trinitario sia sempre con voi figli miei. Sia lodato Gesù Cristo.
Amati figlioli, vi attendevo, vi attendevo con tutto il mio cuore, attendevo questo giorno, perché vi ho chiamati qui, perché insieme a me, preghiate Dio Padre Onnipotente per le sorti della terra, per le sorti della Chiesa, per le vostre famiglie, per il mondo intero.
Figlioli, sapeste, se sapeste quanto vi amiamo piangereste dalla gioia e allora, perché offendete il nome di Gesù mio Figlio?
Figli, vi prego, ve ne supplico, non fatelo, ve ne supplico, non fate, non fate piangere, soffrire la mia anima, ogni volta che voi offendete il nome di Gesù mio Figlio, una spada trafigge l’anima mia, è questo che voi desiderate? No figlioli, non così ve ne prego costa così tanto essere buoni ? Costa così tanto amarvi gli uni, gli altri? Come Gesù ha amato voi e ama in continuazione?
Sono qui figlioli, davanti a voi, nei vostri cuori c’è tanta tristezza, ma suvvia fatevi coraggio, non abbiate paura, portate sempre con voi un oggetto sacro magari un crocifisso e la corona del mio rosario a difesa degli assalti del nemico che fa di tutto per far morire la vostra fede, per annientare il vostro spirito, per allontanarvi dal Regno di Dio Padre Onnipotente, ma ciò non dovrà mai accadere no, se voi non lo vorrete.
Pregate figlioli, con tanta, tanta apertura di cuore, avete mai veduto le ali aprirsi, ecco anche il vostro cuore deve aprirsi come le ali e allora pregate con tanto amore il Padre Celeste, Iddio Onnipotente.

PADRE NOSTRO CHE SEI NEI CIELI…
Figlioli, vedete la luce di Gesù, che sta avanzando verso di voi? Una miriade di Angeli, sta invadendo questo luogo santo e benedetto.
Qui Gesù, ha inviato la mamma degli Angeli Custodi, proprio perché vi ricordiate dell’Angelo Custode che vi è stato donato sin da quando eravate molto, ma molto piccini.
Siate nella gioia, anche quando bussa il dolore nei vostri cuori, com’è possibile voi dite, si è possibile, potete offrire a Gesù tutto ciò.
Il mondo miei cari figli, è veramente sempre più in subbuglio.
La Russia, la Russia figlioli, occorre molta preghiera per questa Nazione. Vi prego, aiutate, aiutate la Russia, aiutate perché si converta, perché si converta e ritorni a Dio. Vi prego figlioli, l’America anche è in serio pericolo, quanti peccati vengono commessi in questa Nazione, troppi, troppi.
Ovunque, è ovunque vi sia il peccato, non può esserci la grazia, potrà ritornare quando il peccato sarà debellato dai vostri cuori.
Voi dovete essere il sale della terra, la luce nel mondo, dovete essere come gli Angeli del Paradiso Santo, sempre pronti alla chiamata di chiunque vi dice, Angelo mio, vieni in soccorso ti prego e chiamandovi per nome voi risponderete, eccomi, sono qui e allora.
Non date scandalo figlioli a nessuno nè ai grandi nè ai piccoli, quanta responsabilità avete nel vostro animo, ma prima che il sonno vi colga alla sera, è bene, che voi facciate un esame di coscienza e vediate come vi siete comportati durante la giornata, dono di Dio, dono ineffabile di Dio, dono del Padre.
Non sciupate la vostra vita con droghe, con cose che rovinano il vostro essere, non sciupate il vostro spirito con immagini impure, con cose che rovinano le vostre anime, siate come i bambini, semplici, semplici e puri, non abbiate mai timore poiché Gesù, Gesù mio Figlio, ama immensamente i vostri cuori e quelli dei vostri figli. Preghiamo.

ANGELO DI DIO, CHE SEI IL MIO CUSTODE…
Figlioli, sono dinnanzi a voi, lasciate che vi copra con il mio Azzurro Manto che vi stringa al mio cuore di madre, sentite il mio bacio e la mia carezza? Questa, portatela agli ammalati, alle persone che non sono potute intervenire qui oggi.
A tutte le spose, che desiderano avere un bimbo, pregate la Madre mia Anna, pregatela, ella vi aiuterà. Pregate e adorate Gesù Sacramentato, che viene lasciato troppo solo e allora, ecco le calamità sulla terra.
Gesù vi ama figlioli, non scordatelo mai e poi mai.
Quando un giorno, qualcuno salirà quassù e non vedrà più questo deserto in questo luogo, ebbene ricorderà il tempo passato con tanta nostalgia, questo è un luogo solamente di preghiera e non di distrazione, preghiera, ascolto, ascolto e preghiera, ascolto della Parola di Gesù, ecco figlioli, dovete essere come questi piccoli, semplici, bravi, dovete essere obbedienti piccolini miei, Gesù era tutto obbedienza e voi dovete obbedire a mamma e a papà e anche alla mamma di Gesù e obbedienza anche a Gesù.
Ed ora figlioli cari, vi devo lasciare, vi porterò tutti con me davanti al Padre Celeste, Iddio Onnipotente e recherò ai suoi piedi, i vostri desideri che sono anche i miei desideri, ma soprattutto il desiderio della conversione.
Non preoccupatevi spose per i vostri sposi, pregate per loro e voi sposi non preoccupatevi per le vostre spose, pregate per loro.
Salmo, meditate il Salmo 114, 114 e ne vedrete il perché.
Figlioli, alzate il vostro rosario verso di me e fate in modo che lo possa benedire.
Non abbiate mai timore e vergogna di mostrare che portate il mio rosario, arma potente più di una bomba.
Figlioli, insieme preghiamo con tanto, tanto amore, pensando a chi ci si rivolge ora.

GLORIA AL PADRE…
Benedico il vostro rosario, tutto quanto avete, voi qui riuniti in preghiera, le vostre famiglie, i vostri figli, il lavoro, tutto quello che desidera l’anima vostra, il Santo Padre Francesco, i fanciulli, questo luogo santo e benedetto, i piccoli e in modo specialissimo, gli ammalati in spirito e nel corpo. Vi benedico figlioli e ci benedica Dio Padre Onnipotente. Nel nome…
La pace, la grazia, la gioia e l’amore infinito di Gesù, infinito di Gesù, figlioli, l’amore di Gesù, è infinitamente grande, sia sempre, ma sempre con voi. Sia lodato Gesù Cristo figli miei.
Viva Gesù, viva Gesù, viva, viva , viva, viva Gesù, viva Gesù figlioli.
Pace, pace, ve ne supplico, pace, la pace del Signore Gesù, sia sempre con voi. Arrivederci figlioli, a presto, arrivederci, a presto, arrivederci, a presto.
Dio ci benedica ora e sempre. Amen. Alleluia. Amen. Alleluia. Amen. Alleluia.

Nel nome…
Benedicamus Domino ( Deo Gratias ).
Questa sera qualcuno di voi, avrà una gioia grande nel cuore, non trattenetela, ma fatela conoscere a tutti, mi raccomando figlioli, non trattenete le cose di Dio, mai le cose che vengono da Dio e dal Cielo Santo, vanno dette, vanno gridate dai tetti.
A presto figlioli, a presto, a presto, a presto.
Viva Gesù el Senor… ( Canto ).