"Tutta la terra si riverserà su questo Monte"

Monfenera, 4 Agosto 2012 Ore 17:48

Nel nome…
Miei cari figli, Gesù luce del mondo sia la vostra pace, Dio Padre Onnipotente, vi doni la sua santa grazia e misericordia, lo Spirito Santo, vi colmi di gioia e l’amore Trinitario sia sempre con voi figli miei. Sia lodato Gesù Cristo.Amati figli, vi attendevo, siete venuti, temevate che la mamma di Gesù non fosse presente questa sera?Figlioli cari, voi leggete i miei messaggi che non sono miei, ma di Gesù mio Figlio e quando inizierete a metterli in pratica.Figli cari, nelle famiglie, nelle famiglie c’è tanta sofferenza c’è tanto dolore e tutto questo accade perché i vostri figli genitori, sono lasciati troppo soli, avete una missione mamme, avete una missione papà, educare i vostri figli, nel santo timore di Dio e di aiutarli nel cammino verso Gesù e voi figlioli, non impedite le chiamate che Gesù esterna alle vostre creature, qualunque esse siano, siano religiose o matrimoniali, è una chiamata di Gesù, una famiglia, ricordatevi figli, che prega si salva, una famiglia che non prega si danna.Sono qui anche stasera, attorniata dai miei Angeli e Santi tutti del Paradiso. Una miriade di Angeli, fanno da corona anche a voi, lo so figlioli, che vi riesce difficile a credere che qui in questo luogo santo e benedetto venga a voi, la mamma degli Angeli Custodi, ma tutto questo sta scritto quassù nel Cielo e allora, perché non approfittare della mia venuta, dite figlioli, quante cose chiedete e non chiedete mai di cambiare vita, di avvicinarvi sempre di più al Regno dei Cieli, di amare sempre di più, Gesù mio Figlio, la SS. Trinità. Quanto v’amo figlioli, quanto, quanto v’amoManca la pace nel mondo e di chi è la colpa del Cielo ? No, la colpa è di coloro che sono lontani, molto lontani dal Cielo e vi esorto a pregare per questi miei figli lontani, ed anche per coloro che si sono allontanati e si stanno allontanando dal Trono di Dio Padre Onnipotente.Siate nella gioia, anche se la sofferenza bussa nel vostro cuore, gioite, siete parte di Gesù mio Figlio e allora.Pregate ora per il Santo Padre, si sente così solo, così stanco e malato, pregate figlioli pregate.

PADRE NOSTRO, CHE SEI NEI CIELI…
Il Cielo, è nella gioia, perché voi siete qui, voi siete il più bel mazzo che esista sulla terra, quante volte ve l’ho detto e allora, se amaste veramente Gesù mio Figlio, non gli dareste tutti quei dolori che Egli deve subire per causa vostra, fra questi, le bestemmie, non partecipare alla S. Messa domenicale, giorno del Signore Gesù, non osservare mai, nemmeno un Comandamento, specialmente quello che ha detto Gesù, “vi lascio un Comandamento Nuovo, che vi amiate gli uni, gli altri come Io ho amato voi “, ma sembra che voi non, non lo recipiate questo, questo messaggio.Figlioli, quando il vostro cuore è triste e piange, anche quello della mamma di Gesù e degli Angeli Custodi, si rattrista e piange. A tutti voi, che non avete più i vostri cari, non , non li vedete più sulla terra, ma sono presenti nelle vostre case, vi dico, non piangete, si rattristano, è questo che volete ?Figlioli, vi avevo anche chiesto di leggere la Parola di Gesù, di porre sul tavolo, ovunque voi vogliate, la “ Sacra Scrittura,” LA SACRA BIBBIA “ in modo da leggere ogni giorno, meditare la Parola di Gesù, non avete tempo? Non è possibile? Perché volete fuggire davanti a tanta grazia, no figlioli, vi prego.Questi sono i tempi, nei quali l’uomo, deve pregare molto di più, digiunare dal peccato, aiutare i poveri, gli emarginati, le persone, che sono rimaste sole, ma in realtà non è cosi, non sono sole, ci siamo noi, che dal Santo Paradiso vegliamo e allora, non abbiate paura.Questa sera, invieremo gli Angeli Custodi Santi nelle famiglie, anzi ritorneranno nelle famiglie, specialmente in quelle famiglie dove non c’è più l’amore, perché Gesù, non è presente in quella famiglia, perchè lo rifiuta, non l’ama, continua a percuoterlo, continua a porlo sulla CROCE e cosi il mio cuore di madre sempre è nel dolore, una spada continua mi colpisce l’anima.Figlioli, se ci amate vi prego, cambiate vita interiore e la gioia ritornerà in voi.Preghiamo un unico coro, fra cielo e terra, i Santi e voi invitati a santificare la vostra vita.

ANGELO DI DIO, CHE SEI IL MIO CUSTODE…
“ I cieli narrano, la gloria di Dio e la mia anima magnifica il Signore “ Ma voi, meditate i Salmi? La mamma di Gesù pregava con i Salmi e voi no?Ecco, ecco, si sta aprendo il cielo ancora di più, perché anche Gesù, vuole essere presente questa sera a benedirvi, a ringraziarvi per l’amore che portate per la mamma, per la mamma sua, degli Angeli Custodi e vostra.Una luce radiosa, sta avanzando verso di voi figlioli, è la luce di Gesù, luce che illumina le menti e le genti, luce, voi dovete essere luce nel mondo, dovete essere sale della terra, dovete essere la testimonianza del Regno di Dio Padre Onnipotente, la luce figlioli, vi ricordo che nella luce vengo a voi e nella luce ritornerò tra non molto su nel Santo Paradiso.Non giudicate figlioli, giudicate troppo, sarete giudicati un giorno, non sia tiepido il vostro cuore, la vostra anima, perché Gesù vi vomiterà, non chiudete il vostro cuore al Cielo, ma apritelo, aprite il vostro cuore, lasciate penetrare i nostri cuori, quello di Gesù e della mamma, la mamma celeste.Ai giovani raccomando figlioli, non seguite la corrente del mondo, la moda, tutte quelle cose che vi distolgono dal Regno di Dio, dalla preghiera, dalle promesse che avete fatto, prima i vostri padrini durante il vostro Battesimo con le RINUNCE, con le RINUNCE contro il nemico, che sto schiacciando sotto ai miei piedi, al mio piede e allora.“ Quanto è grande il tuo nome o Signore nostro Dio su tutta la terra “ “ Grandi cose, ha fatto in me l’Onnipotente “ e grandi cose farà anche in voi, ma se non credete, come può, come può l’Onnipotente Signore del Cielo e della Terra, fare grandi cose se non gli credete. Oh, se solamente aveste un piccolo, piccolo granellino di senapa di fede, questa montagna crollerebbe in un istante e allora.Pregate perchè il Signore Gesù, aumenti la vostra fede, vi renda coraggiosi soprattutto durante questi tempi.Guardate figlioli, ogni giorno i Governanti della terra, firmano trattato, su trattato., la guerra non è lontana, ma se voi pregate si potrà allontanare, vi prego ascoltatemi, ascoltate la vostra mamma del Cielo che vi ama tanto, sono la mamma di tutti i miei figli, ovunque essi siano del buono, del meno buono, del ricco, del povero, di altre Nazioni, sono la mamma, la mamma di Gesù e vostra.Ora miei cari figlioli, devo andare, ma prima di andare lasciate che io ponga un segno di croce sulle vostre fronti, sulle vostre mani e nel vostro cuore, questo segno voi sapete che cosa significa.Figlioli, a presto, vi attendo nel giorno della mia festa, vi attendo quassù e allora.Dal Vangelo di Giovanni, mediterete il cap. 7 e ne vedrete il perché, dall’ Apocalisse di Giovanni invece, mediterete il cap. 13, Amos 2, Quolet 2. Preghiamo.

GLORIA AL PADRE…
Sono dinnanzi a voi, vi sto guardando ad uno, ad uno, siete proprio i miei fanciulli e tali dovrete essere, se un giorno vorrete entrare nel Regno dei Cieli.Figlioli, benedico il vostro rosario, tutto quanto avete, il Santo Padre, i fanciulli, questo luogo santo e benedetto, le foto, voi qui riuniti insieme a me e a tutto il Regno dei Cieli, benedico i piccoli e in modo specialissimo, gli ammalati in spirito e nel corpo. Vi benedico figli cari e ci benedica Dio Padre Onnipotente.Nel nome… La pace, la grazia, la gioia e l’amore infinito di Gesù, sia sempre, ma sempre con voi figli miei. Sia lodato Gesù Cristo. Viva Gesù, viva Gesù, viva, viva, viva Gesù. Pace figli, pace nei vostri cuori, pace, pace, la pace del Signore Gesù, sia sempre con voi. Arrivederci, a presto, arrivederci figlioli, a presto.Dio ci benedica ora e sermpre. Amen. Alleluia. Amen. Alleluia Amen.Alleluia.

Nel nome…
Ammalati figli cari, alzatevi da quelle sedie, che cosa fate li, su. Benedicamus Domino ( Deo Gratias ).( Mamma Maria grazie, non è che rimani ancora un po’, per favore ).Dico grazie alle religiose che sono qui questa sera, portate nei vostri conventi il mio bacio e dite che proteggo e proteggerò sempre i vostri conventi, non abbiate paura, avanti, siate coraggiose, siate coraggiosi, Dio è in voi, con voi e per vo ora e sempre. Amen. ( Viva Gesù el Senor ) Canto.