"Tutta la terra si riverserà su questo Monte"

Monfenera, 31 Dicembre 2000 Ore 20:17

A tutte le mie figlie che si sono donate al Signore Gesù e che conducono una vita contemplativa, dico loro: Figlie mie care, il mondo cosò iniquo confida nella vostra sante preghiera e sacrificio gioioso a Gesù vostro Sposo, perché la Chiesa diventi un tutt’uno e perché la pace nel mondo regni sovrana, ma ricordo a voi, o mie dilette, la pace dei vostri cuori.
Dovete essere l’epicentro dell’amore al S. Padre, del perdono per chi non sa perdonare, della gioia per chi è triste; voi siete i fari del mondo tenebroso e trasparenza dell’amato Gesù mio Figlio, che altro non brama che il vostro ardente amore in Lui, per Lui, con Lui, e per i vostri fratelli e sorelle sia donato incondizionatamente senza riserva alcuna. Figlie care, fate amare la S. Eucaristia, offrite sacrifici per tutti quei “figliol prodigo” che il Padre Celeste Dio Onnipotente sta attendendo con gioia e pazienza.
Benedico le vostre famiglie, i vostri cuori tanto cari al Regno dei Cieli e al mio di madre che vi esorta a recitare ogni giorno il mio rosario, fonte di grazia, luce e fortezza in qualsiasi momento in cui necessitate del mio materno intervento.
Vi prometto che nell’ultimo giorno della vostra vita terrena, prendendovi per mano, vi condurrò io stessa dinanzi al Trono del Padre Celeste e che asciugherò la vostra ultima lacrima, oltre che ad asciugarle anche ora quando, tristemente, il vostro volto si riga di pianto perché gli uomini si ostinano a non convertire i loro cuori.
Vi benedico con Gesù e con la schiera dei miei angeli e santi tutti del Paradiso. Dio sia benedetto, figlie care, ora e sempre.

Nel nome del Padre…
Sia lodato Gesù Cristo. Quanto vi amo e quanto vi ama il Cielo.

Angelo di Dio…