"Tutta la terra si riverserà su questo Monte"

Monfenera, 23 Dicembre 2000 Ore 17:45

Cari figli, angeli miei, questo messaggio è rivolto ai miei amati sacerdoti che in questi giorni si stanno preparando alla venuta del Salvatore del mondo: Gesù.
Orsù dunque, figli cari, diletti del cuore di Gesù e mio, della vostra Mamma Celeste, “Maria Regina degli Angeli Custodi”, Madre di Dio e della Chiesa, ve ne supplico, recitate ogni giorno il mio rosario e non abbandonate, ve ne prego, il santo breviario, non trascurate anche voi la gioia del perdono, accostatevi più spesso al Sacramento della Penitenza. Molti vostri confratelli si sono allontanati dal Regno di Dio perché non pregano più, non obbediscono più al Santo Padre, alla Chiesa Madre. Tutto questo addolora il mio cuore che sempre cerca tutti voi, affinché non smarriate la via maestra e con voi non la facciate perdere anche ai nostri piccoli, che vi sono stati affidati per crescere e camminare con voi in umiltà, sino a raggiungere le alte vette della santità e cosò il Paradiso. I piccoli, voi sapete che sono le anime semplici; tutto il mio popolo – dice il Padre Celeste – deve camminare in festa, verso la vera casa e voi sapete che è il Cielo. Siete stati scelti – dice ancora Gesù mio Figlio – per condurre le anime alla salvezza e non alla perdizione: di questo il Regno di Dio ne terrà conto.
Affido a voi, o miei diletti figli, in modo particolare, speciale, gli ammalati in spirito, coloro i quali sono perseguitati dalle forze del male. Desidero da voi molta preghiera, anche per quelli che non pregano più, sacrificio, rinuncia a tutto quello che non giova al vostro animo e cuore. Digiunate figli miei, soprattutto dal peccato, siate forti nelle tentazioni, utili queste per una fortificazione spirituale.
Figli, voi che nel nome di Gesù mio Figlio rimettete i peccati, non siate schiavi di questa orribile malattia che è il peccato. Per non entrare in tentazione prostratevi a terra e pregate Dio che ve ne liberi; solo cosò potrete avere un animo e cuore puri; in tal modo vincerete il peccato e Cristo Gesù, con la sua luce, vi renderà sua trasparenza.
Con gli angeli e santi tutti del Paradiso vi benedico, benedico con voi i miei figli che, seguendo il loro pastore, altro non bramano che osservare i Santi Comandamenti di Dio, sorretti dal vostro ministero sacerdotale e dal mio Cuore Immacolato e Addolorato. Figli, non accumulate tesori sulla terra, a nulla giova. Esorto anche voi a meditare questa sera il Salmo 6. Vi benedico figli, il Cielo vi benedice.

Nel nome del Padre…
Sia lodato Gesù Cristo. Amate il S. Padre, poiché lui ama e soffre per voi. Pace, pace, pace.

ANGELO DI DIO…