Messaggio di Maria Regina degli Angeli Custodi
Monfenera, 4 Luglio 2013 Ore 17:47

Nel nome…

Miei cari figli, Gesù luce del mondo, sia la vostra pace, Dio Padre Onnipotente, vi doni la sua santa grazia e misericordia, lo Spirito Santo, vi colmi di gioia e l’amore Trinitario, sia sempre con voi figli miei.
Sia lodato Gesù Cristo.Amati figli, vedete che quassù nel Regno dei Cieli, non abbiamo l’orologio, non esiste il tempo e quindi il Padre Celeste Iddio Onnipotente, mi invia quando Egli desidera di mandarmi.Sono attorniata questa sera dai miei Santi, c’è Padre Pio proprio davanti a voi, Santa Caterina, Santa Rita da Cascia, Santa Bernadette, San Michele Arcangelo.Figlioli, quante promesse avete fatto alla mamma di Gesù e vostra, “ Regina degli Angeli Custodi “, quante ne avete mantenute.Niente e nessuno oserà mai toccare questo luogo santo e benedetto, questo è stato scelto da Dio, perché diventi un luogo di preghiera, di meditazione, perché diventi un luogo dove le anime possano trovare il conforto spirituale e allora, vi prego, ve ne supplico non fate nulla che sia contro a quello che Dio Padre Onnipotente mi manda a dire per voi, ed ora figlioli miei cari aprite i vostri cuori e pregate con tanto amore e tanta gioia il Padre Nostro, che è nei Cieli.
PADRE NOSTRO, CHE SEI NEI CIELI…Ecco figli San Pietro, anche San Pietro è presente questa sera poiché in questo luogo santo e benedetto sorgerà la mia Chiesa dice Gesù, quando? Quando la volontà di Dio, lo vorrà e quando anche voi dovete essere coerenti a quello che Dio Padre Onnipotente mi manda a dire.Dite figlioli, che male v’ha fatto il Regno dei Cieli perché lo trattiate in questa maniera, lo ripeto, questo è un luogo santo e benedetto, qui non si deve dare scandalo, sembra che voi non vogliate comprendere quello che vi sto dicendo da lungo tempo, vi prego ascoltate, ascoltate quello che Gesù vi dice e dirà nella sua santa Parola e vi invito ancora e vi esorto di leggere la sua santa Parola ogni giorno e quindi ponete nelle vostre case la Sacra Scrittura, il Sacro Libro della Bibbia e così inizierete la giornata con Gesù e poi i Salmi, la mamma di Gesù e vostra ha sempre pregato con i Salmi, anche voi potete pregare con i Salmi.Desidero che vi sia più amore, perché il nemico maligno vuole distruggere questo luogo, ma non vi riuscirà mai e poi mai, tenetelo bene a mente, mai e poi mai.Quante lacrime verso per voi, per questo luogo, per tutto quello che nei vostri cuori serbate, ma non importa, c’è un tempo per ridere e un tempo per piangere.Pregate il vostro Angelo Custode Santo ed egli, vi aiuterà in tutte le vostre necessità, chiamatelo è un perfetto ambasciatore del Regno di Dio.Non abbiate paura, siate nella gioia anche quando le prove bussano nei vostri cuori, non ribellatevi, accogliete tutto con gioia perché siete con Gesù, siete con il Regno dei Cieli.Imitate i Santi, i Santi che prima di voi erano sulla terra e hanno vissuto momenti molto particolari e singolari.Ed ora sono quassù nel Santo Paradiso, ad intercedere per voi, secondo i vostri bisogni spirituali e anche materiali.Figlioli, vi prego, vi raccomando l’umiltà, la carità, se nel vostro cuore non c’è la carità, tutto quello che voi farete a nulla gioverà, a nulla figli e allora.Sono la mamma degli Angeli Custodi, sono qui per voi, sono qui per dirvi che vi amiamo tanto, che vi amo tanto, che vi desidero nella via della santità, non occorrono grandi cose da parte vostra, basta semplicemente essere nell’umiltà, piccoli come i bambini tra le braccia delle loro mamme e quindi voi figli, tra le mie braccia, fra le braccia di “ Maria regina degli Angeli Custodi “.Insieme preghiamo.ANGELO DI DIO, CHE SEI IL MIO CUSTODE…Figlioli, il Santo Padre Francesco, ha bisogno di tanta, tanta preghiera, questo figlio, è come fosse Giovanna d’Arco, è forte, ama tanto Gesù, ama tanto il mio cuore di madre, ama tutto il Trono Celeste, stategli vicini, stategli vicino, vi prego aiutate il Santo Padre a realizzare quello che da tempo, doveva essere compiuto e non è stato fatto.Papa Francesco, è molto triste nel vedere come la Chiesa sta soffrendo a causa degli uomini, a causa dei peccati e allora state accanto a Papa Francesco, vogliategli bene, è Gesù stesso e quando egli parla, ascoltatelo poiché è Gesù stesso che vi parla. Amate dunque i miei sacerdoti, i miei diletti e amati figli sacerdoti, aiutateli nel loro ministero con la preghiera prima e soprattutto, incoraggiateli, non umiliateli, non fateli sentire inutili no, senza un sacerdote che cosa fareste, ma finchè ce ne sarà uno sulla terra, non verrà mai a mancare la Santa Messa, l’Eucarestia.Ai bambini, ai bambini, raccomando di pregare con mamma e papà e la famiglia tutta, di pregare il mio rosario perché la pace nel mondo regni sovrana, la preghiera di un fanciullo viene diritta nei nostri cuori, destano tanta tenerezza, come la preghiera di una mamma, di una mamma, che ha perduto un figlio, ma non è perduto questo figlio vive, questo figlio, è più vicino che mai. Mamme, le vostre creature che hanno lasciato la terra, sono qui con voi, sono sempre con voi e un giorno anche voi, lascerete questo mondo, per ritornare a casa, alla Casa del Padre, ed ora figlioli miei cari, vi prego e ve ne supplico, mantenete questo luogo nella semplicità, ve ne supplico, ve ne prego non fate nulla che possa dare dolore al mio cuore di madre, è stato scelto proprio per questo, perché deve essere un luogo esclusivamente di preghiera e nulla più.Mediterete oggi o domani, quando volete, il Salmo 79 e ne vedrete il perché. Isaia 27, Isaia 40. Sofonia 2. Dall’Apocalisse di Giovanni il cap.2 e anche qui ne vedrete il perché.Preghiamo figlioli e chiediamo al Padre Celeste di inviare gli Angeli Santi Custodi nelle vostre famiglie, affinchè la pace regni sovrana, perché ci sia tanto amore e non discordanze, ma solamente l’amore. Vi ricordo cari figli, che chi prega, che la famiglia che prega, si salva e le altre famiglie no, la famiglia che prega si salva, la famiglia che non prega, si danna è questo che voi volete fare?Ed ora ritorno al Santo Paradiso e recherò tutto quello che serbate nei vostri cuori, angosce, dolori, pianti, lutti, ma anche gioie, prima e soprattutto la gioia perché anche nel dolore, si può essere gioiosi e allora preghiamo insieme.GLORIA AL PADRE…Benedico il vostro rosario, tutto quanto avete, voi qui riuniti in preghiera, il Santo Padre, i fanciulli, questo luogo santo e benedetto, il Monte Santo il Monfenera, dico santo perché parecchio tempo fa c’era la guerra in questo luogo, quanti soldati sono morti, ma anche si sono salvati, infatti Dio Padre Onnipotente, mi inviò a questi giovani e poi mi fece ritornare un po’ più in la e ancora più in la, adesso in questo momento e allora figlioli, benedico le vostre famiglie, il lavoro, i piccoli, benedico in modo speciale, gli ammalati in spirito e nel corpo, vi benedico figlioli e ci benedica Dio Padre Onnipotente.Nel nome… La pace, la grazia, la gioia e l’amore infinito di Gesù, sia sempre, ma sempre con voi figli miei.Ecco una pecorella nel cielo e anche un lupo, vedete un po’ se voi fate attenzione, riuscirete a vedere.La pace, la grazia, ancora dite con me, la pace, la grazia, la gioia e l’amore infinito di Gesù, sia sempre, ma sempre con voi. Sia lodato Gesù Cristo figli miei. Viva Gesù, viva Gesù, viva Gesù. Pace, pace figli, ve ne supplico, pace, pace, la pace del Signore Gesù, sia sempre con voi. Arrivederci , a presto, arrivederci figlioli miei, a presto, arrivederci, a presto.Dio ci benedica ora e sempre. Amen. Alleluia. Amen. Alleluia. Amen. Alleluia…

Nel nome…

Benedicamus Domino ( Deo Gratias ).

Viva Gesù el Senor… ( canto ).