Madonna

Il Monte Santo Monfenera è un anticima del Monte Grappa, molto noto per l’avvenuta prima guerra mondiale del 1915/18 durante questi tragici momenti la Madre di Dio apparve a  dei giovani soldati dicendo loro, coraggio figlioli presto di tornerete nelle vostre case e così fu. Tutto ciò è documentato nella Curia di Treviso e nella Chiesa Parrocchiale di Onigo di Piave (TV).

Sin dalla tenera età di cinque, cinque anni e mezzo Paola Albertini aveva già gli incontri Celesti.
Nel 1986 il 4 giugno la Santa Vergine le apparse  come Maria Regina degli Angeli Custodi dandole i suoi messaggi ma, chiedendole per il momento  di non dire nulla a nessuno, infatti fece  silenzio per dieci  lunghissimi anni, dopo tutto questo tempo nel 1996, Paola ebbe una grande gioia la notte di Natale durante l’ apparizione della Regina degli Angeli Custodi le disse che poteva finalmente far sapere alla Chiesa e al mondo intero della sua venuta nella santa montagna il Monfenera farla conoscere e amare ovunque Paola andasse.

Da allora ogni 4 mese le apparizioni sono pubbliche ed  avvengono durante la recita del Santo Rosario con un concorso sempre più numeroso di fedeli presenti, che sentono in tale maniera il messaggio trasmesso da Paola in diretta tra cielo e terra, questo luogo santo e benedetto il Monfenera  è situato a 850 metri  circa di altitudine ed è raggiungibile facilmente in auto o in pullman poiché dista  solo  a 6 km dal paese di Pederobba.

Ultimamente la Mamma degli Angeli Custodi sempre durante un colloquio con Paola le ha  rinnovato  l’incarico di realizzare la sua opera che sorgerà sul Monte Santo il Monfenera, quando Dio lo vorrà, infatti sul luogo delle apparizioni non è ancora iniziata l’opera della Mamma Celeste.